06951951 3886551626

LE PREVENZIONI

TOMOSINTESI 3D

MAMMOGRAFIA 3D CON TOMOSINTESI

La tomosintesi è una mammografia con acquisizione digitale diretta dei dati che permette di eliminare o ridurre l'effetto di sovrapposizioni di strutture, tipiche della acquisizione mammografica tradizionale. Il passo successivo è la ricostruzione dei dati in un serie di immagini ad alta risoluzione in un film.
La tomosintesi è stata ideata per vedere meglio le strutture dense determinate dalla sovrapposizione di più strutture ( quadro tipico della mammella giovanile) con incremento marcato della “dectation rate” del tumore al seno, sino al 30% in più.
Non solo: questa tecnica per le sue caratteristiche, diminuisce di molto la necessità di ingrandimenti e particolari, con ovvia riduzione della dose nelle mammella densa.
La tomosintesi, dal punto di vista della paziente, non si discosta di molto dalla mammografia tradizionale. La mammella viene compressa nella macchia come nella mammografia. L'unica differenza è che la paziente vedrà un movimento del tubo radiogieno che permette di ottenere quanto specificato sopra.
La durata è identica se non più rapida perchè l'acquisizione diretta dei dati non necessita del cambio della cassetta.
L'esame non è pericoloso. Può essere eseguito in qualunque giorno del ciclo nelle donne fertili.
Qualora la donna abbia un seno particolarmente dolente si consiglia un colloquio non il medico radiologo.
La tomosintesi è una metodica che utilizza radiazioni ionizzati, sostanzialmente simile alla mammografia tradizionale.
Per tanto è indispensabile informare l'operatore di un eventuale stato di gravidanza.
La tomosintesi è indicata a tutte le donne, di qualunque età, dai 35-40 anni in poi, specie nelle paziente con seno denso.
Protesi e pace makers non sono controindicazioni.